top of page
  • Immagine del redattoreNora

Psicoterapia online: perché leggere il Diario di un monaco errante

Aggiornamento: 9 giu 2023

«Desideravo seguire la via che porta dalla confusione alla chiarezza, dall'ignoranza alla conoscenza, dalla sofferenza alla felicità e dalla schiavitù alla libertà.»


Il libro Diario di un monaco errante è la testimonianza della trasformazione psicologica e spirituale di un uomo francese, Matthieu Ricard, che decide in giovane età di abbandonare la vita agiata e diventare un monaco buddista in viaggio tra India, Bhutan, Nepal e Tibet. Un’esperienza senza paragoni che porterà l’autore ad abbandonare il forte attaccamento ai luoghi, alle persone o ai beni terreni, per trovare risposte alle domande più misteriose che riguardano la propria esistenza. Un viaggio decisamente arricchente e coinvolgente che permette all’autore, ma anche ai lettori, di elevarsi spiritualmente.


Questa lettura, oltre a essere molto piacevole e formativa, è un ottimo supporto per tutti coloro che intraprendono un percorso di psicoterapia online o desiderano farlo.



Matthieu Ricard, Monaco errante
Matthieu Ricard


Psicoterapia e viaggi in luoghi lontani: cosa hanno in comune


Il viaggio, e ancora di più le avventure di lunga durata, in posti molto diversi da quelli dove siamo abituati a vivere e a lavorare, in posti remoti, lontani dal caos, ma anche dalla propria comfort zone, dove si può stare in silenzio per molto tempo, interrompere le proprie abitudini e prendere la distanza da quello che siamo e facciamo nella routine della vita quotidiana, equivale sotto molti aspetti a un percorso di psicoterapia.


D’altronde, la psicoterapia è una sorta di viaggio interiore, un’avventura privata alla scoperta di sé stessi e delle proprie emozioni, sia positive, sia negative, che permette anche di distaccarsi dalle situazioni che viviamo così da poterle analizzare, comprendere e interpretare. Il risultato di questo processo è che i vissuti risuonano emotivamente in noi a un livello profondo.


La psicoterapia come un viaggio per scoprire il senso della vita


Appare più chiaro perché leggere il

“Diario di un monaco errante. Memorie di una vita illuminata”

di Ricard possa equivalere a studiare quei processi mentali che s’innescano durante un viaggio alla scoperta di nuovi territori, tradizioni e culture diverse, processi molto simili a quelli che si verificano durante un percorso di psicoterapia. In questo bellissimo libro, l’autore ripercorre e analizza le sue memorie, le riflessioni personali e le svolte esistenziali e spirituali, nel suo viaggio alla ricerca del senso profondo dell’esistenza.

Così come l’esperienza dell’autore francese diventato un monaco buddista, anche la psicoterapia online, condotta con un approccio che non lavora solo sul sintomo e sul problema, ma che riesce ad andare oltre, pone il cliente di fronte alla necessità di dare una direzione alla sua esistenza e di fare delle scelte che, seguendo questo percorso, possano portare a capire il senso della vita.


In questo libro, diventato un bestseller, Matthieu Ricard ripercorre i cinquant'anni trascorsi dal giorno in cui nel 1967 decise di incamminarsi nel suo viaggio permanente: è da qui che nasce la definizione di monaco errante, una condizione esistenziale che lo ha portato al rifiuto dell’individualismo nel nome dell’amore altruista e alla necessità di raccogliere luce per donare luce.


Ancora una volta è possibile cogliere il parallelismo con una psicoterapia che mira a elevare l’animo di ogni individuo: infatti, ogni approccio terapeutico che va oltre alla semplice analisi dei problemi più immediati e a una valutazione dei sintomi, rivolge uno sguardo alla spiritualità e all’amore che parte da noi stessi per essere trasmesso alle persone che ci sono attorno e ai progetti in cui ci si impegna.

36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commenti


Post: Blog2_Post
bottom of page